Halving Bitcoin

Il 2020 rimarrà indelebile nella memoria di ciascuno di noi per il COVID-19 che da nord a sud sta costringendo tutti noi a casa.

Il 2020 rimarrà nella storia come l’anno del 3° halving di Bitcoin! Abbiamo quindi pensato di ripercorrere le tappe che dal 2008 ci hanno portato ad oggi!

Il 18 agosto 2008 viene registrato il dominio bitcoin.org, ancor prima della pubblicazione del famoso white paper di Satoshi che sarà invece pubblicata il 31 Ottobre 2008, ben 74 giorni più tardi!

Il 31 Ottobre 2008 viene pubblicato un documento intitolato Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System su una mailing list di crittografia. Inizia la diffusione del Whitepaper di Satoshi Nakamoto contenente la descrizione dettagliata di come utilizzare una rete peer-to-peer volta a realizzare un sistema di transazioni elettroniche trustless e decentralizzate.

Il 3 gennaio 2009 viene minato il primo blocco al PC di Satoshi Nakamoto (un Pentium 4). Si tratta del primo blocco, detto anche blocco 0, della blockchain di Bitcoin. Al suo interno il messaggio:

The Times 03/Jan/2009 Chancellor on brink of second bailout for banks.

un chiaro riferimento al titolo del New York Times di quel giorno, e all’instabilità finanziaria causata dalle operazioni bancarie. La reward del primo blocco: 50 Bitcoin!

Il 12 Gennaio 2009 viene effettuata la prima transazione di 10 Bitcoin a favore di Finney direttamente da Nakamoto al blocco 170 della blockchain di Bitcoin. 1 BTC valeva meno di 0,01€.

Il 22 Maggio 2010 viene effettuato il primo acquisto tramite Bitcoin. L’operazione è avvenuta a Jacksonville, in Florida, quando Laszlo Hanyecz si offrì di pagare 10mila BTC per due pizze sul forum, consegnate poi da Papa John’s. 1 BTC a fine 2010 aveva un controvalore di circa 0,05€

Tappa tutta italiana! Nel 2010 Franco Cimatti – meglio conosciuto come HostFat – offriva il suo contributo testando il software. A lui si deve la prima traduzione del Whitepaper di Satoshi Nakamoto in italiano. Ancora oggi è il presidente della Bitcoin Foundation Italia

Il 28 Dicembre 2012 si è avuto il primo Halving di Bitcoin. La blockchain contava 210000 blocchi. In quella data la Reward è passata da 50 a 25 BTC per blocco, il valore di Bitcoin era 12,31$

l’HALVING di Bitcoin è una funzione essenziale del protocollo Bitcoin che prevedere di riduzione della ricompensa per il mining dei blocchi fornite ai miner. Si verifica un halving ogni 210.000 blocchi 

Gli halving sono alla base dei modelli economici del Bitcoin in quanto garantiscono che le monete verranno emesse a un ritmo costante, seguendo un tasso decrescente prevedibile.

Nel gennaio 2016 la rete raggiunge un hashrate di 1 Exahash/s. Il 14 gennaio 2016, viene pubblicato il WhitePaper di Lightning Network, la soluzione off-chain di Bitcoin volta a migliorare la scalabilità ed abbattere le alte fee di transazione. Quanto vale 1 Exahash/s?? 1 EH/s is 1,000,000,000,000,000,000 (one quintillion) hashes al secondo!!!

Tappa tutta pugliese! Il 2 Marzo 2016 nasce in provincia di Bari l’associazione Bitcoin Foundation Puglia, fondata da ragazzi e professionisti con l’obiettivo di complicarsi l’esistenza e di favorire la divulgazione dei concetti relativi al mondo della Blockchain e delle criptovalute! La Bitcoin Foundation Puglia è stata la prima realtà nata e stabilizzatasi nel sud italia altamente specializzata nello studio e nella divulgazione della tecnologia Blockchain.

Il 9 luglio 2016 si è avuto il secondo halving di Bitcoin. La blockchain contava 420000 blocchi, la Reward è passata da 25 a 12,5 BTC per blocco. Il prezzo di Bitcoin era 650,63 $.

L’8 Marzo 2017 viene pubblicata la release 0.14 di Bitcoin Core e il primo Aprile 2017 il Giappone approva una legge in cui riconosce il Bitcoin come strumento di pagamento attuando una serie di politiche anti-riciclaggio (KYC) per gli exchange locali.

Aprile 2018 BFP conclude il primo Short Master in Italia in collaborazione con l’Università di Bari dal titolo “Criptovalute e Bitcoin – Strumenti teorico pratici per operare con le nuove valute decentralizzate“. I diplomati sono stati a tutti gli effetti i primi ad avere in Italia un titolo riconosciuto. dall’istituzione accademica che riguardasse il mondo delle criptovalute e della Blockchain. Il prezzo di Bitcoin era 8.000$.

Il 3 gennaio 2019 Bitcoin compie 10 anni. Per l’occasione la community italiana ha deciso di organizzare contemporaneamente più eventi in diverse città in modo che si svolgessero contemporaneamente. Il prezzo di Bitcoin era 3.500 $

A maggio 2020 ci sarà il terzo halving di Bitcoin. Attualmente non è ancora possibile avere una data certa. La blockchain conterà 630000 blocchi, la Reward passerà da 12,5 a 6,25 BTC per blocco. Il prezzo di Bitcoin sarà pari a ……

Ci saranno solo 32 eventi totali di halving di Bitcoin, una volta che questi si saranno conclusi, non ci saranno altri halving e non verranno più creati altri Bitcoin

Attualmente sono in circolazione 18.306.575 BTC su 210.000.000 BTC

I commenti sono chiusi.